martedì 2 agosto 2011

Superiorità morale di chi vota a sinistra

Stanco delle solite fregnacce di questi ultimi giorni sulle critiche alla presunta superiorità morale della sinistra ho così sbottato nel blog di Luca Telese:

E’ vero i mariuoli sono anche a sinistra, Primo Greganti ai tempi di mani pulite a mio avviso non ha mai detto tutto ciò che sapeva e quindi certi coperchi non è mai stato possibile sollevarli.
Ma credo che la superiorità morale della sinistra, non di chi siede a sinistra ma di chi vota a sinistra, sia un dato di fatto. So che molti di quelli che qua scrivono si scompisceranno dalle risate ma io, come molte altre persone di sinistra, i ladri li hanno sempre chiamati ladri che fossero verdi, bianchi e rossi. Mentre chi ha votato a destra – ce ne sono molti nella cerchia di persone che conosco – ha sempre giustificato l’ingiustificabile pur di difendere l’unto del signore e i suoi compagni di merenda. 17 anni di giustificazioni e 0 risultati per il paese.


So che il  pubblicare questo piccolo commento è dettato da un moto di autocompiacimento, ma non posso fare a meno di ricordare questi maledetti 17 anni di soprusi cosi.

Nessun commento: